#1 11-01-2017 06:13:44

charneval
Appena sbarcato sul forum
Da perugia
Registrato: 04-12-2005
Messaggi: 65
Sito web

ridimensionare partizione da terminale

Ciao a tutti.
Mi servirebbe un aiuto perchè in una macchina virtuale inizialmente cos disco di 20Gb, dopo aver allargato lo spazio disco mi ritrovo a dover ridimensionare anche lo spazio della partizione di root e della partizione home.
Sapreste indicarmi il comando corretto ?


[root@fileserver ~]# fdisk -l

Disco /dev/sda: 451.0 GB, 450971566080 byte

255 testine, 63 settori/tracce, 54827 cilindri
Unità = cilindri di 16065 * 512 = 8225280 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0x000bd480

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1          64      512000   83  Linux
La partizione 1 non termina al limite del cilindro.
/dev/sda2              64        2611    20458496   8e  Linux LVM

Disco /dev/mapper/vg_fileserver-lv_root: 18.8 GB, 18832424960 byte

255 testine, 63 settori/tracce, 2289 cilindri
Unità = cilindri di 16065 * 512 = 8225280 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0x00000000


Disco /dev/mapper/vg_fileserver-lv_swap: 2113 MB, 2113929216 byte
255 testine, 63 settori/tracce, 257 cilindri
Unità = cilindri di 16065 * 512 = 8225280 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0x00000000

Credo che a me basti allargare il disco /dev/sda2 dove stanno i file del mio fileserver ( /dev/mapper/vg_fileserver.....)

[root@fileserver home]# df -H
Filesystem            Size  Used Avail Use% Mounted on
/dev/mapper/vg_fileserver-lv_root
                       19G  1,1G   17G   7% /
tmpfs                 993M     0  993M   0% /dev/shm
/dev/sda1             500M   50M  424M  11% /boot

Attendo un vostro riscontro, grazie a tutti.


Andrea


Andrea Carnevali
www.adalab.it

Non in linea

#2 11-01-2017 08:00:35

charneval
Appena sbarcato sul forum
Da perugia
Registrato: 04-12-2005
Messaggi: 65
Sito web

Re: ridimensionare partizione da terminale

Ho risolto...
Ho utilizzato questi semplici comandi che mi sono tornati molto utili....

GRAZIE


La prima cosa da fare è controllare le partizioni presenti sul disco:

[root@myhost ~]# fdisk -l
L’output del precedente comando dovrebbe essere simile al seguente:

Disk /dev/sda: 107.3 GB, 107374182400 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 13054 cylinders
Units = cylinders of 16065 * 512 = 8225280 bytes

Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1          13      104391   83  Linux
/dev/sda2              14        1958    15623212+  8e  Linux LVM
L’obiettivo in questo caso è estendere la partizione LVM presente sul drive /dev/sda quindi rilanciamo di nuovo il comando fdisk sul disco in questione e tramite l’opzione (‘n’) creiamo una nuova partizione primaria il cui numero è 3, ma che può essere cambiato se necessario.

[root@myhost ~]# fdisk /dev/sda
The number of cylinders for this disk is set to 13054.
There is nothing wrong with that, but this is larger than 1024,
and could in certain setups cause problems with:
1) software that runs at boot time (e.g., old versions of LILO)
2) booting and partitioning software from other OSs
(e.g., DOS FDISK, OS/2 FDISK)

Command (m for help): n
Command action
e   extended
p   primary partition (1-4)
p
Partition number (1-4): 3
First cylinder (1959-13054, default 1959):
Using default value 1959
Last cylinder or +size or +sizeM or +sizeK (1959-13054, default 13054):
Using default value 13054
Sin qui abbiamo modificato la struttura della tabella delle partizioni, anche se ancora non abbiamo reso effettive tali modifiche. Digitando l’opzione (‘p’) possiamo avere un’idea delle variazioni effettuate:

Command (m for help): p

Disk /dev/sda: 107.3 GB, 107374182400 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 13054 cylinders
Units = cylinders of 16065 * 512 = 8225280 bytes

Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1          13      104391   83  Linux
/dev/sda2              14        1958    15623212+  8e  Linux LVM
/dev/sda3            1959       13054    89128620   83  Linux
fdisk ha aggiunto una nuova partizione soltanto che bisogna cambiarne il tipo che deve essere 8e Linux LVM. Per fare ciò digitare l’opzione (‘t’) ed indicare come numero di partizione 3:

Command (m for help): t
Partition number (1-4): 3
Hex code (type L to list codes): 8e
Changed system type of partition 3 to 8e (Linux LVM)
Prima di rendere effettive le modifiche stampiamo di nuovo lo stato delle partizioni tramite l’opzione (‘p’) e verifichiamo che non vi siano incongruenze. In sostanza dovremmo avere un output simile a questo:

Command (m for help): p

Disk /dev/sda: 107.3 GB, 107374182400 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 13054 cylinders
Units = cylinders of 16065 * 512 = 8225280 bytes

Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *           1          13      104391   83  Linux
/dev/sda2              14        1958    15623212+  8e  Linux LVM
/dev/sda3            1959       13054    89128620   8e  Linux LVM
Non rimane che rendere effettive le modifiche alla tabella delle partizioni attraverso l’opzione (‘w’):

Command (m for help): w
The partition table has been altered!

Calling ioctl() to re-read partition table.

WARNING: Re-reading the partition table failed with error 16: Device or resource busy.
The kernel still uses the old table.
The new table will be used at the next reboot.
Syncing disks.
A questo punto è necessario un riavvio del server vps:

[root@myhost ~]# shutdown -r now
Dopo il riavvio bisogna ricollegarsi al server vps e occuparsi del volume logico LVM in modo particolare eseguiamo una scansione dei volumi fisici (PV Physical volume) presenti:

[root@myhost ~]# pvscan
PV /dev/sda2   VG VolGroup00   lvm2 [14.88 GB / 0    free]
Total: 1 [14.88 GB] / in use: 1 [14.88 GB] / in no VG: 0 [0   ]
Creiamo un nuovo Volume fisico (Physical volume) a partire dalla partizione /dev/sda3 che è quella che abbiamo creato in precedenza.

[root@myhost ~]# pvcreate /dev/sda3
Physical volume “/dev/sda3″ successfully created
A questo punto è importante ricordarsi l’output del comando pvscan, in modo particolare ci occorre il nome del Gruppo di volume (Volume group), nel nostro caso: VolGroup00 in quanto lo stesso verrà esteso inglobando lo spazio della partizione /dev/sda3.

[root@myhost ~]# vgextend VolGroup00 /dev/sda3
Volume group “VolGroup00″ successfully extended
Se controlliamo di nuovo lo stato dei Volumi fisici ora dovremmo ottenere un output diverso simile al seguente:

[root@myhost ~]# pvscan
PV /dev/sda2   VG VolGroup00   lvm2 [14.88 GB / 0    free]
PV /dev/sda3   VG VolGroup00   lvm2 [84.97 GB / 84.97 GB free]
Total: 2 [99.84 GB] / in use: 2 [99.84 GB] / in no VG: 0 [0   ]
Ora bisogna estendere uno o più Volumi logici esistenti attraverso il comando lvextend:

[root@myhost ~]# lvextend -L+84G /dev/VolGroup00/LogVol00
Extending logical volume LogVol00 to 87.00 GB
Logical volume LogVol00 successfully resized
Se tutto è andato a buon fine bisogna occuparsi del filesystem in modo tale che lo stesso sia in grado di gestire la nuova dimensione del volume logico per far ciò usiamo l’utility resize2fs:

[root@myhost ~]# resize2fs /dev/VolGroup00/LogVol00
resize2fs 1.39 (29-May-2006)
Filesystem at /dev/VolGroup00/LogVol00 is mounted on /;
on-line resizing required
Performing an on-line resize of /dev/VolGroup00/LogVol00 to
22806528 (4k) blocks.
The filesystem on /dev/VolGroup00/LogVol00 is now 22806528 blocks long.
La procedura per estendere il disco è giunta finalmente a termine e la capacità è aumentata della quantità voluta. Una piccola verifica può essere fatta attraverso il comando df -h.


Andrea Carnevali
www.adalab.it

Non in linea

Piè di pagina