Aggiornamento di GRUB 2

GRUB 2 è il bootloader che viene installato in automatico da anaconda per lanciare Fedora e altri sistemi operativi all’accensione della propria macchina: solitamente non c’è bisogno di toccarlo, in quanto ad ogni installazione di un nuovo kernel viene aggiornato automaticamente con le istruzioni per lanciare Fedora tramite il nuovo kernel.
Per alcuni utenti può essere invece necessario mettere mano a GRUB, ad es. per modificare i parametri di boot dopo l’installazione di certi drivers, oppure dopo aver modificato il timeout in /etc/default/grub.

Fedora 34 e superiori

Con l’uscita di Fedora 34 la configurazione di GRUB 2 è stata unificata tra BIOS e UEFI, e si utilizza un solo percorso. L’unico comando da dare per entrambi i sistemi di boot sarà:

sudo grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg

Fedora 33 e inferiori

Per le versioni di Fedora 33 e inferiori invece si usano due percorsi differenti a seconda della tipologia di interfaccia all’hardware.

Per sistemi UEFI

sudo grub2-mkconfig -o /boot/efi/EFI/fedora/grub.cfg

Per sistemi legacy

sudo grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg
1 Mi Piace