Smetto il srever, adotto un nas

Dall’anno prossimo in studio passeremo al gestionale in saas. Mi costerà circa il 30% in più di quanto pago ora per la licenza annuale, ma mi risparmio backup, aggiornamenti, qualche momento d’ansia, energia elettrica per far funzionare l’attuale server - IBM X3500, e cmq il futuro è saas.

Restano fuori i nostri archivi (word, excel, pdf, altro…), che attualmente pesano poco meno di 70Gb, per i quali prenderei un nas.
.- Mi consigliate un nas affidabile per l’uso di uno studio professionale?
.- Che dischi dovrebbe montare? SSD o meccanici? posto che non ci sono esigenze di velocità per tali dati…

I classici dischi elettromeccanici , hard disk , sono in teoria più capienti , più economici e più delicati (parti meccaniche in movimento , calore ecc). I dischi a sto solido , SSD , sono molti più costosi e più resistenti e quindi sicuri. Non avendo parti mobili non soffrono i problemi dei dischi elettromeccanici (motori , piatti , testine) e in più la deframmentazione è pressoché irrilevante. Di contro sono più “delicati” quando si fanno massive scritture su disco (ricorsive) ma gli ultimi SSD sembrano aver ampiamente superato questo vecchio ostacolo. L’importante in termini di sicurezza fisica sia SSD che HDD è l’uso di un RAID1 in modo da salvaguardare il contenuto. Ovviamente lato software va configurata per bene la macchina in modo da non avere falle di sicurezza aggredibili (se connessa alla rete esterna) , in caso di intranet il problema è inesistente imho. Per evitare sbattimenti in toto conviene acquistare uno spazio Cloud e lavorare su servizi ultra sicuri (Google?).

Se vai sui modelli enterprise, sì.
Quelli che trovi su un famoso sito di ecommerce a 50 euro, meglio evitare.

Secondo te un Samsung / Kingston / crucial / Corsair come sono da considerare?

No, non c’entra la marca. C’entra il modello.

Cioè, se lo devo usare a casa, va benissimo quello da 50 euro sul famoso sito.
Ma se sopra ci sono dei dati vitali per un’azienda… magari eviterei di essere troppo tirchio…

“sul famoso sito” :rofl:

Essere tirchi non paga mai :rofl:

ok, prenderò dei dischi meccanici. Per quanto riguarda il nas, conoscete qualche modello affidabile o vado tranquillo su qnap da 6-700 euro?

ma intendi un pre-assemblato? Non e’ meglio fartelo da solo? Case cooler master , MOBO mini-itx asus, dischi meccanici (almeno 3 in raid1) da almeno 4TB , sistema operativo FreeNas (BSD) e credo sei apposto.

Freenas su chiavetta usb o su disco apposito? Perché le chiavette usb hanno un numero di cicli finito…

E comunque ho bisogno della lista della spesa.
Ho appena annullato l’ordine del nas e dei due dischi che avevo fatto stamattina su un noto sito di e-commerce. Mi andava bene perché non vorrei perdere tempo a farmene uno. Però sei già il secondo oggi che mi dice di farmelo da me. Dai uno, dai l’altro… insomma, se mi date una mano con la lista della spesa, me lo assemblo io. L’importante è che non parta il disco con freenas, altrimenti non si recupera più nulla (posto che farò anche i backup).

Ah beh! Se non sei pratico ti conviene rivolgerti a chi di dovere o per assemblarne uno o acquistarlo pre-assemblato!

https://www.ibm.com/products/flashsystem-5000/pricing

Oppure Lenovo

Oppure il “noto sito di e-commerce”.

Una cosa e’ certa : tutto dipende dal portafoglio , come diceva Toto’ nel noto film “e io pago! e io pago!” :rofl:

Non è che non lo so fare, solo che è da moooolto tempo che non assemblo e ho perso la cultura che serve per saper quali componenti comprare. Diciamo che in mezza giornata posso recuperare la cultura persa. Certo però che se qualcuno sa già cosa serve, risparmio la mezza giornata.