Fedora Media Writer

Da quando utilizzo Fedora come SO ho l’abitudine di fare subito l’upgrade man mano che escono le nuove release; contemporaneamente mi creo una usb bootable con l’ultimo rilascio: è uno strumento molto utile - secondo me - per ovviare ad eventuali blocchi di Fedora e quindi procedere ad una nuova installazione.
Così ho fatto pure ora con l’upgrade 36-37; ho creato una chiavetta usb con Fedora media writer dopo aver verificato con il checksum l’immagine scaricata.
Ho provato la chiavetta dopo aver modificato l’ordine del boot dal bios ma Fedora non si avvia.
Nella velocità del boot sono riuscito a leggere “Immagine non valida” e “…not supported”.
Cosa significa? Che su questo notebook non potrò più reinstallare Fedora?

Io al contrario, avendo abilitati diversi repository di terze parti, aspetto sempre un paio di settimane… o comunque il tempo necessario a far “allineare” la maggior parte dei repo alla nuova relaese.
Tra l’altro ho fatto caso solo ora che hanno stravolto la GUI di Fedora Media Writer…

Comunque così su due piedi non saprei dirti da cosa possa dipendere il problema non sapendo né in che modo hai verificato il checksum della iso, né quale sia stato il metodo di creazione della pendrive (dato che comunque Fedora Media Writer offre la possibilità di creare pendrive avviabili sia con il download automatico delle iso, sia selezionando manualmente un file iso presente sul PC), né tantomeno quale sia il tipo di firmware che hai utilizzato in fase di avvio (UEFI o Legacy BIOS).

Magari hai semplicemente scaricato una iso non adatta all’architettura del PC. Sulla pagina di download, così come nella selezione dell’architettura su Fedora Media Writer, è possibile scaricare anche la iso per AArch64… ma non avendo elementi da analizzare posso solo avanzare delle ipotesi.

Ho verificato il checksum seguendo le istruzioni
https://spins.fedoraproject.org/mate-compiz/download/mate-compiz-download-splash?file=https://spins.fedoraproject.org/verify;
ho provato sia con il download automatico sia con la selezione manuale utilizzando sempre UEFI in più provando con due diverse chiavette e addirittura - su Windows - con Rufus.
Io ho sempre utilizzato lo spin Mate-Compiz Desktop.
Probabilmente sono stato troppo precipitoso: farò passare un pò di tempo e riproverò.
Comunicherò comunque il risultato.
Scusa l’ignoranza: utilizzando Mate potrei essere interessato alla iso per AArch64?

Solo se hai la necessità installare Fedora su un Raspberry (o un dispositivo analogo) con architettura AArch64 (ARM64)

Ho provato a fare un tentativo, non con la iso della spin MATE-Compiz ma con la iso della spin i3 (ero curioso di provarla).

Provando con la procedura automatica risultava addirittura che la iso fosse corrotta… ho provato a scaricare la iso manualmente e l’ho verificarla con sha256sum… mi è bastato constatare che il risultato fosse quello indicato sul file di checksum. Creata la pendrive con Fedora Media Writer e riavviato il PC sono riuscito a far avviare la live senza problemi.

Ho provato a fare qualche ricerca su internet e su ask fedora ho trovato questa discussione
F37 Invalid image error while booting

Non so se sia proprio il tuo caso, ma nella discussione viene proposta una soluzione trovata in un commento ad un post sul subreddit di RockyLinux (trovi il link all’interno del post su ask fedora, ma lo riporto anche di seguito)
liwindowsnux’s comment

In pratica, viene suggerito di modificare alcuni file all’interno della pendrive:

Aprendo la pendrive ci si deve spostare all’interno della cartella EFI e successivamente nella cartella BOOT e cancellare (oppure rinominare) i file BOOTIA32.EFI e BOOTX64.EFI
in seguito è necessario rinominare rispettivamente i file grubia32.efi e grubx64.efi in BOOTIA32.EFI e BOOTX64.EFI

fatto questo il sistema live dovrebbe (?) avviarsi regolarmente.

Mi viene un dubbio: nel notebook avevo già fatto l’upgrade e con Fedora 37 va bene.
Potrebbe essere la vecchiaia del computer a causare il problema sulla chiavetta?
Comunque più avanti rifarò un tentativo e comunicherò il risultato.

Probabile… magari è dovuto alla versione di UEFI utilizzata, ma non saprei dirti.

Potresti fare un tentativo con la soluzione che ho trovato, non ti costa niente… certo non posso garantirti che possa essere risolutiva.

ho avuto lo stesso problema sul mio portatile datato e nemmeno usando rufus in modalità ISO (non DD) la chiavetta non partiva (sul fisso invece si, mah…). cercando ho trovato la discussione su ask fedora che ti hanno indicato qui sopra e confermo che il workaround funziona: ho installato con la server netinstall ed ora il sistema è ok. Resta da provare una verisone Live, speriamo non abbiano fatto casino anche in questo caso.

Mi sto assentando da casa per alcuni giorni. Al rientro riproverò con le indicazioni che mi avete dato. E, chiaramente, vi metterò al corrente dell’esito.
Per ora vi ringrazio

Ho un pò di tempo libero e ho provato il percorso che mi hai indicato, però pur aprendo la cartella EFI-BOOT come amministratore non mi permette di rinominare e neppure di cancellare i file.

Perché Fedora Media Writer crea un file system di sola lettura e non è consentito modificare i file al suo interno.

You’ll need a tool (such as Rufus) to burn the installer ISO into the USB stick in ISO mode (not dd mode) to get access to the /<USB_Stick>/EFI

Come consigliato su Reddit, dovresti fare un tentativo con Rufus utilizzando la modalità di scrittura ISO in modo da avere accesso al file system e poter modificare i file presenti sulla pendrive

rufus-3.20_EVXzO9zGs6

Sono partito. Al rientro ritenterò co Rufus. Ci risentiamo.

Negli ultimi tempi molti tool per creare chiavette avviabili danno problemi (di tanto in tanto), l’unica che non mi ha mai dato problemi è Rufus ma funziona solo su Window (purtroppo)…

Tieni presente che, utilizzando questo metodo, potresti avere problemi a far avviare il sistema live se Secure Boot è abilitato.

Sono rientrato a casa da poco. Ho praticato il percorso che ho su indicato come soluzione … e come sempre quando interviene questo forum i problemi vengono risolti. Grazie a tutti e …grande forum!.