Incrementare file system xfs a caldo

Ciao a voi,
ho un’infrastruttura vmware su cui sto testando fedora per cominciare a migrare alcuni servizi da Windows a Linux.
Stavo facendo delle prove: attualmente ho un disco da 85GB e vorrei portarlo a 95 GB.
Ho espanso su vmware la dimensione: su windows basta attendere qualche manciata di secondi ed espandere il servizio, senza riavviare la macchina.
Fedora mi vede ancora la vecchia dimensione totale, effettuando un fdisk -L .

Come faccio per aggiornare la nuova dimensione totale del disco senza riavviare e per espandere il file system /dev/sda3, che è l’ultimo della catena?
L’operazione dev’essere effettuabile a caldo, senza necessità di reboot.

Grazie.

Ciao,
devi eseguire il rescan degli scsi bus, in questo modo.
Verifichi i bus con il seguente comando:

$ ls /sys/class/scsi_device/
0:0:0:0 1:0:0:0  2:0:0:0

E poi esegui lo scan per ogni device, di seguito un esempio:

echo 1 > /sys/class/scsi_device/0\:0\:0\:0/device/rescan

A questo punto puoi allocare il nuovo spazio disco.

Ciao, grazie per la risposta.
Per non usare Gparted, visto che non è LVM, quale procedura devo seguire per l’xfs ed ext4 ?
Trovo solo roba per volumi LVM.

Grazie!

Ciao,
una volta che viene “visto” dal sistema il nuovo spazio (se non ricordo male) devi eseguire, per xfs:

xfs_growfs /dev/sdx

Mentre per ext4 :

resize2fs /dev/sdx

Faccio una VM di test e provo.

No, non funziona

[[email protected] ~]# xfs_growfs /dev/sda3
meta-data=/dev/sda3              isize=512    agcount=4, agsize=3612544 blks
         =                       sectsz=512   attr=2, projid32bit=1
         =                       crc=1        finobt=0 spinodes=0
data     =                       bsize=4096   blocks=14450176, imaxpct=25
         =                       sunit=0      swidth=0 blks
naming   =version 2              bsize=4096   ascii-ci=0 ftype=1
log      =internal               bsize=4096   blocks=7055, version=2
         =                       sectsz=512   sunit=0 blks, lazy-count=1
realtime =none                   extsz=4096   blocks=0, rtextents=0
[[email protected] ~]# df -h
Filesystem      Size  Used Avail Use% Mounted on
/dev/sda3        56G  4.2G   51G   8% /

Puoi inviare l’output del comando:

lsblk

Grazie

 lsblk
NAME   MAJ:MIN RM  SIZE RO TYPE MOUNTPOINT
sda      8:0    0   90G  0 disk
├─sda1   8:1    0    1G  0 part /boot
├─sda2   8:2    0  3.9G  0 part [SWAP]
└─sda3   8:3    0 55.1G  0 part /
sr0     11:0    1 1024M  0 rom

Ci sono riuscito
Per xfs serve il tool, da linea di comando, growpart

Installare con

# yum -y install cloud-utils-growpart

Dopodiché

# growpart /dev/sda 3
CHANGED: partition=3 start=10227712 old: size=115601408 end=125829120 new: size=178515935 end=188743647

# lsblk
NAME   MAJ:MIN RM  SIZE RO TYPE MOUNTPOINT
sda      8:0    0   90G  0 disk
├─sda1   8:1    0    1G  0 part /boot
├─sda2   8:2    0  3.9G  0 part [SWAP]
└─sda3   8:3    0 85.1G  0 part /
sr0     11:0    1 1024M  0 rom

Sucessivamente, per riempire gli spazi

xfs_growfs /

Perfetto, mi ero dimenticato la parte con “growpart”.
Mi permetto di consigliarti di utilizzare per il futuro LVM :slight_smile: