Partizionamento del computer

buongiorno a tutti. ho un ssd da 500G e vorrei ripartizionarlo dando più spazio al root perché sono al 97% : vorrei fare 200G su root (per programmi) e circa 300 (o quello che rimane) su home (che mi interessa meno perché periodicamente trasferisco foto video e dati su altre memorie di massa). Anni fa lo avevo fatto con semplici comandi da linea di testo (con LVM mi ricordo che è molto comodo), ma non so se c’è un metodo più attuale e sicuro. Consigli?

ecco la situazione

$ df -h
File system              Dim. Usati Dispon. Uso% Montato su
devtmpfs                 9,4G     0    9,4G   0% /dev
tmpfs                    9,4G  804M    8,6G   9% /dev/shm
tmpfs                    9,4G  1,9M    9,4G   1% /run
/dev/mapper/fedora-root   99G   91G    3,6G  97% /
tmpfs                    9,4G   12M    9,4G   1% /tmp
/dev/loop1                98M   98M       0 100% /var/lib/snapd/snap/core/9289
/dev/loop4                97M   97M       0 100% /var/lib/snapd/snap/core/9436
/dev/loop3                24M   24M       0 100% /var/lib/snapd/snap/snow-on-me/14
/dev/loop0                55M   55M       0 100% /var/lib/snapd/snap/core18/1754
/dev/loop2               164M  164M       0 100% /var/lib/snapd/snap/spotify/41
/dev/sda1                477M  273M    175M  62% /boot
/dev/mapper/fedora-home  314G  189G    110G  64% /home
tmpfs                    1,9G   68K    1,9G   1% /run/user/1000
/dev/sdb1                932G  587G    345G  63% /run/media/montamat/Elements

Ciao,
puoi darci l’output dei seguenti comandi:

vgs
lvs
lsblk
[[email protected] montamat]# vgs
  VG     #PV #LV #SN Attr   VSize    VFree  
  fedora   1   3   0 wz--n- <465,27g <36,52g
[[email protected] montamat]# lvs
  LV   VG     Attr       LSize   Pool Origin Data%  Meta%  Move Log Cpy%Sync Convert
  home fedora -wi-ao---- 325,00g                                                    
  root fedora -wi-ao---- 100,00g                                                    
  swap fedora -wi-ao----   3,75g                                                    
[[email protected] montamat]# lsblk
NAME            MAJ:MIN RM   SIZE RO TYPE MOUNTPOINT
loop0             7:0    0  96,5M  1 loop /var/lib/snapd/snap/core/9436
loop1             7:1    0    97M  1 loop /var/lib/snapd/snap/core/9665
loop2             7:2    0  23,2M  1 loop /var/lib/snapd/snap/snow-on-me/14
loop3             7:3    0 163,7M  1 loop /var/lib/snapd/snap/spotify/41
loop4             7:4    0    55M  1 loop /var/lib/snapd/snap/core18/1880
loop5             7:5    0    55M  1 loop /var/lib/snapd/snap/core18/1754
sda               8:0    0   477G  0 disk 
├─sda1            8:1    0   500M  0 part /boot
└─sda2            8:2    0 465,3G  0 part 
  ├─fedora-swap 253:0    0   3,8G  0 lvm  [SWAP]
  ├─fedora-root 253:1    0   100G  0 lvm  /
  └─fedora-home 253:2    0   325G  0 lvm  /home
sr0              11:0    1  1024M  0 rom

Ma hai un altro disco che puoi aggiungere o vuoi ridurre la partizione della “home”?
Se la seconda è la strada che vuoi intraprendere dipende dal tipo di file system con cui è formattata la partizione della home.

Possiamo vedere anche l’output del comando “cat /etc/fstatb”.

Scusa se mi permetto, ma 91 GB sulla partizione di root, come li hai occupati?
E’ possibile avere l’output del comando:

du -ks / | sort -n

[[email protected] montamat]# cat /etc/fstab 

#
# /etc/fstab
# Created by anaconda on Sat Feb 14 18:06:00 2015
#
# Accessible filesystems, by reference, are maintained under '/dev/disk'
# See man pages fstab(5), findfs(8), mount(8) and/or blkid(8) for more info
#
/dev/mapper/fedora-root /                       ext4    defaults        1 1
UUID=9b71b481-12c3-4abe-8877-c93243a004a4 /boot                   ext4    defaults        1 2
/dev/mapper/fedora-home /home                   ext4    defaults        1 2
/dev/mapper/fedora-swap swap                    swap    defaults        0 0
[[email protected] montamat]# du -ks / | sort -n
du: impossibile accedere a '/run/user/1000/gvfs': Permesso negato
du: impossibile accedere a '/proc/4470/task/4495/fdinfo/115': File o directory non esistente
du: impossibile accedere a '/proc/14636/task/14636/fd/3': File o directory non esistente
du: impossibile accedere a '/proc/14636/task/14636/fdinfo/3': File o directory non esistente
du: impossibile accedere a '/proc/14636/fd/4': File o directory non esistente
du: impossibile accedere a '/proc/14636/fdinfo/4': File o directory non esistente
261332068	/

l’ho occupato con tanti programmi e librerie: solo per fare un esempio Matlab pesa 13 giga , le librerie di kicad sono altri 5 giga, ecc… poi non so se alcune sono ridondanti però tant’è… :man_shrugging:

nessun disco sa aggiungere: voglio solo diminuire la home e aumentare la root

Guarda la riduzione del file system è un’operazione molto delicata. Personalmente la sconsiglio perchè prima di procedere dovresti eseguire un backup “full” della partizione su cui andrai a lavorare e nel momento in cui dovessero generare problemi dovresti aver una buona dimestichezza ed esperienza per poter eseguire le operazioni di ripristino.

Essendo un file system ext4 l’operazione è fattibile. Dopo aver eseguito i backup la cosa che potresti provare a fare e tentare le operazioni di riduzione con programmi live tipo GParted. Magari documentati in rete e poi possiamo anche valutare insieme alla community come procedere.

Ciao montamat,
prima di tutto, per piacere formatta il codice che posti usando tre backticks ``` una riga prima e una dopo il codice, oppure seleziona il codice e clicca sul bottone “Testo preformattato”. Per ora i tuoi messaggi precedenti li ho sistemati io.

Per quanto riguarda la riduzione dello spazio di un fs ext4, purtroppo non e’ un operazione facile da fare.
Come mostrato in questo blog, ci sono diversi passaggi da fare: http://linux-bsd-sharing.blogspot.com/2012/06/howto-shrink-size-of-ext4-lvm-logical.html

  1. Smontare la partizione, se possibile, altrimenti girare da live.
  2. Controllare stato del fs prima della riduzione.
  3. Ridurre il fs con resize2fs.
  4. Ridurre il LV.
  5. Ricontrollare lo stato del fs dopo la riduzione.

In ogni caso, come suggerito da Palir, consiglio vivamente di fare un backup di tutti i dati nella tua partizione home prima di fare qualunque operazione di “riduzione”.

In questo momento pero’ noto l’output di vgs:

[[email protected] montamat]# vgs
  VG     #PV #LV #SN Attr   VSize    VFree  
  fedora   1   3   0 wz--n- <465,27g <36,52g

Come puoi vedere dall’ultima colonna, dice che ci sono 36 GB liberi sul Volume Group fedora.
Non so quale sia la tua conoscenza di LVM, ma alla fine della fiera si puo’ ridurre a 3 elementi: ci sono Physical Volumes (PV, dischi fisici) che vengono semplicemente “formattati” per contenere partizioni LVM, Volume Groups (VG) che permettono di aggregare insieme piu’ volumi per formare un singolo “mega-volume”, e infine Logical Volumes (LV) ritagliati da un VG, che diventano le partizioni/spazi su cui poi creare un filesystem (ext4, xfs, btrfs, etc).

A questo punto, se per risolvere il tuo problema di spazio bastano quei 36 GB liberi, ti bastera’ fare:

# lvextend -l+100%FREE -r /dev/fedora/root

dove:

  • -l+100%FREE indica di estendere la dimensione del LV aggiungendo tutto quello che c’e’ di libero.
  • -r serve per fare il resize anche del filesystem, dopo aver allargato il LV.

Non e’ necessario fare l’operazione da una live, in quanto l’aumento di dimensione e’ molto ben supportato da Linux (ho allargato partizioni da svariati Terabytes con sopra database che hanno continuato a macinare).

Una volta finito, dai un lvs e dovresti vedere la nuova dimensione del LV, e con fdisk -l vedrai la nuova dimensione aggiornata del fs all’interno dell’LV allargato, che dovrebbe essere confermata anche da df -h.

1 Mi Piace

intanto grazie mille. giovedì sono a casa e provo a farlo (36 giga sono una manna dal cielo anche solo per gli aggiornamenti visto che ero arrivato al punto che non me li faceva nemmeno fare).
Devo smontare il file system o lo faccio a “caldo”?
In ogni caso credo che la soluzione finale sarà ad agosto che mi compro un bel ssd da 1Tera (ne ho visti su Amazon a 80 euro) poi faccio il clone e successivamente allargo le due partizioni…

domanda scema : quel
lvextend -l+100%FREE -r /dev/fedora/root
non è un alias che hai letto da qualche parte… nel mio caso diventa
lvextend -l +100%FREE -r /dev/mapper/fedora-root
oppure no? :thinking:

Ciao,
si l’attività può essere eseguita a caldo e “vedrai” subito il nuovo spazio assegnato senza eseguire il riavvio.

Si il comando corretto è:

lvextend -l +100%FREE -r /dev/mapper/fedora-root

Dovresti poterlo fare anche a caldo, il resizing online e’ supportato da ext4.

Mmm occhio con il clone… se cloni tutto il disco originale cosi’ com’e’ adesso ti troverai con un blocco di partizioni appiccicate come sono nel disco “piccolo”.
A quel punto ti converra’ forse estendere il VG al resto del disco, e andare poi ad estendere i LV che ti stanno stretti usando il nuovo spazio del VG.
Ma casomai ne riparleremo quando avrai bisogno di migrare.

Entrambi i comandi sono identici, perche’ entrambi i percorsi sono dei link simbolici. Ad es sul mio trattore:

$ ll /dev/mapper/fedora-root 
lrwxrwxrwx ... /dev/mapper/fedora-root -> ../dm-1

$ ll /dev/fedora/root 
lrwxrwxrwx ... /dev/fedora/root -> ../dm-1

E anche lo spazio prima o dopo il -l e’ indifferente.

grazie a tutti per l’aiuto

tutto liscio come l’olio

[[email protected] montamat]# lvs
  LV   VG      Attr     LSize    Pool Origin Data%  Meta%  Mov  Log  Cpy%Sync  Convert
 
 home fedora -wi-ao----  325,00g                                                    
  root fedora -wi-ao---- <136,52g                                                    
  swap fedora -wi-ao----    3,75g 

grazie di nuovo a tutti

In Fedora 33 ci sarà Btrfs di default con spazio unico per home e root, su due volumi separati, il ché dovrebbe rendere l’assegnamento di quote differenti molto più facile.
Inoltre mi permetto di suggerire GNU Octave al posto del pesante e proprietario Matlab, oppure valutare una alternativa Python tipo SciPy e amici - ormai pure dalle università c’è un fuggi fuggi generale da Matlab.

Ottimo! Apri pure un nuovo thread qualora volessi provare il clone del disco in futuro.

ho sia Octave che Scilab. il problema di Octave è purtroppo l’assenza di un clone di Simulink, se no sarebbe perfetto…